Backtrack 3 Beta

Non avevo ancora parlato di Backtrack su questo sito, visto che ieri è stata rilasciata la beta della versione 3 colgo l'occasione per presentarla a chi ancora non la conoscesse.

backtrack3.jpg

Backtrack è il frutto di un progetto gratuito realizzato dalle menti di remote-exploit.org, si tratta di una distribuzione linux pensata e realizzata esclusivamente per il penetration testing.

Originariamente nata dalla fusione di due distribuzioni preesistenti (Auditor e Whax) è poi diventata un unico livecd ed ora, nel suo terzo rilascio, è disponibile anche in una particolare versione (ancora più ricca) per memorie USB. Gli strumenti inclusi e preinstallati in queste due versioni sono tra i migliori reperibili gratuitamente su internet, il team di remote-exploit.org li ha scelti con cura minuziosa e bisogna ammettere che ha fatto un gran lavoro.

Tratto dal sito internet ufficiale

BackTrack is the result of merging the two innovative penetration testing live linux distributions Auditor and Whax. Backtrack provides a thorough pentesting environment which is bootable via CD, USB or the network (PXE). The tools are arranged in an intuitive manner, and cover most of the attack vectors. Complex environments are simplified, such as automatic Kismet configuration, one click Snort setup, precompiled Metasploit lorcon modules, etc. BackTrack has been dubbed the #1 Security Live CD by Insecure.org, and #36 overall.

Personalmente ritengo che questa terza versione sia ben riuscita, è molto curata e vi consiglio vivamente di scaricarla.

Per qualsiasi problema o curiosità fate riferimento al forum ufficiale, su di esso potrete trovare anche numerosissimi tutorial di vario genere.

Autore

Mirko Iodice
mirko -at- notageek (.dot) it

Print This Email this Twit This! Add to del.icio.us Share on Facebook Digg This! Stumble It! AddThis! Share on Segnalo Alice Share on OKNotizie

Post Metadata

Data
15 dicembre 2007

Autore
Mirko

Categorie

97 commenti a “Backtrack 3 Beta”




  1. Ciao vorrei farti una domanda veloce quanto banale.mi hanno detto che per girare su windows backtrack si deve emulare con un programma tipo Virtual PC .La versione 3 può girare su windows ache senza questo procedimento ? dopo aver avviato backtrack si può utlizizzare tramite interfaccia grafica o solo tramite riga di comando ?

    Rispondi



  2. @ Frankk

    Ciao... anche con la versione 3 (liveCD), se vuoi utilizzarla su Windows, devi sfruttare una piattaforma di virtualizzazione, tieni presente che Backtrack non va installata all'interno della macchina virtuale percui sarebbe sufficiente fare in modo che si avvii come liveCD.
    Le strade percorribili per mettere in pratica quanto ho appena detto sono più di una ma se potessi darti un consiglio, per semplicità e velocità, ti direi di montare il file ISO di backtrack su Windows attraverso un software di emulazione CD-ROM come Daemon Tools, creare una qualsiasi macchina virtuale vuota tramite il sito http://www.easyvmx.com, ed avviare tale macchina virtuale attraverso VMWare player. VMWare dovrebbe essere perfettamente in grado di eseguire il boot di qualunque cd che risulti caricato su Windows, quindi anche di quelli emulati tramite Daemon Tools.

    Per quanto riguarda la tua seconda domanda invece: Backtrack possiede addirittura due interfacce grafiche, la predefinita KDE ed una più leggera denominata Fluxbox. KDE è quella che tra le due assomiglia maggiormente a Windows e con essa puoi utilizzare una serie di software preinstallati come firefox, skype, pdf reader, rss reader, client irc e vari protocolli di istant messaging. Nonostante questo però molti strumenti per il penetration testing vanno utilizzati da riga di comando poiché non supportano l'uso attraverso interfaccia grafica.

    Rispondi



  3. Grazie mille pre le tue spiegazioni.Ho avviato finalmente backtrack utilizzando virtualbox.Una volta avviato sembra molto simile a windows.Adesso il problema più grande è trovare una guida per i programmi all'interno,soprattutto per quelli che non hanno interfaccia grafica.Sai dove trovarne una ??a un altra cosa visto che te ne intendi molto più di me.Si può settare il linguaggio italiano ??come???

    Rispondi



  4. Puoi settare soltanto la tastiera italiana utilizzando l'icona presente nell'area in basso a destra dello schermo... dove c'è l'orologio.

    Non sono a conoscenza di una guida che copra tutti gli strumenti che si trovano all'interno di backtrack, sono veramente tanti :)
    Su internet però troverai un sacco di documentazione per ognuno di essi se li cerchi singolarmente.

    Un ottimo punto di riferimento per backtrack, come ho scritto nell'articolo, è il forum ufficiale di remote-exploit.org

    Rispondi



  5. Salve a tutti, mi potreste aiutare?? Sto cercando di far partire BackTrack3 con VirtualBox (installata su windows xp) ma cè qualcosa che non và. Avvio VirtualBox, creo la macchina virtuale e faccio installare il SO della macchina virtuale dalla ISO di BackTrack3 che ho scaricato... parte il setup ma dopo una serie di comandi e caricamento nella macchina virtuale vedo sfondo nero col cursore del mouse bianco che lampeggia (freccia bianca e x nera)... Frankk come hai fatto a farlo funzionare con virtualbox??? Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto,

    Rispondi



  6. @ Mirko V.
    Per quanto mi riguarda non so aiutarti con VirtualBox perché non è un prodotto che uso. Se non hai paura di installare qualche servizio aggiuntivo sul tuo sistema Windows ti consiglio di usare VMWare Server 1.0.4, è uno strumento gratuito, potente e facilissimo da usare.

    Rispondi



  7. ragazzi la iso di bt3 come si mette su cd per farla avviare come live cd??

    Rispondi



  8. @ dario
    devi masterizzarla con qualsiasi programma per la masterizzazione, .iso è un formato standard, lo supportano tutti i software anche quelli gratuiti.

    Rispondi



  9. o messo su cd l'immagine ma quando carica la schermata di boot dopo aver scelto kde si blokka......quale procedura o saltato ???

    Rispondi



  10. @ dario
    sembra essere un problema legato all'hardware, prova a fare quanto segue.

    Quando sei nella schermata di boot evidenzia la voce kde e premi il tasto TAB, potrai così modificare manualmente i parametri di boot.

    Alla fine della lunga stringa di testo, che apparirà appunto dopo aver premuto il tasto TAB, aggiungi uno spazio e la scritta acpi=off
    Attenzione che la tastiera in questo frangente è americana ed il simbolo = nella tastiera italiana si trova normalmente sulla lettera ì (i accentata).

    Se tutto funziona a dovere, dopo la sequenza di avvio, dovresti essere in grado di digitare login (root) e password (toor) ed una volta collegato potrai eseguire il comando startx per avviare l'interfaccia grafica KDE.

    Rispondi



  11. grazie x la risp mirko...cmq il problema non si risolve......o provato su di un hp portatile con precessore da 1,82 e hd da 250 e funziona.....sul mio acer da 2,4 e stesso hard disk non va......trascrivo il messaggio: starting udevd: /sbin/udevd --deamon
    triggering udev events:/sbin/udevtrigger

    sai dirmi cosa non riconosce o non carica.....grazie mirko

    Rispondi



  12. @ dario
    Nel forum di backtrack (forums.remote-exploit.org) c'è una discussione sul problema da te segnalato: "Acer Aspire 5720 udevd problem", eccoti il link.
    Nell'ultima pagina qualcuno suggerisce di avviare con l'opzione nohotplug ed eseguire i seguenti comandi:
    ln -s -f /lib/modules/2.6.21.5/kernel/drivers/char/agp/nvidia-agp.ko /lib/modules/2.6.21.5/kernel/drivers/char/agp/intel-agp.ko
    /sbin/udevd --daemon
    /sbin/udevtrigger

    Non so aiutarti in altro modo, mi spiace.

    Rispondi



  13. grazie ma io ho una scheda video ati dedicata.....e cmq non so kome fare....

    Rispondi



  14. salve...io non riesco ad avviare l'interfaccia grafica di linux auditor.Ho provato con il comando startx ma non succede nulla.possono esserci altre soluzioni?

    Rispondi



  15. @ Filippo

    L'interfaccia grafica di Auditor dovrebbe avviarsi automaticamente. Linux Auditor è una distribuzione piuttosto datata ormai (l'ultima versione risale al 2005) non mi stupirei se mancasse il supporto per la tua scheda grafica (provala in VMWare, dovrebbe funzionare).
    Come mai non utilizzi Backtrack 3? In parte deriva da Auditor.

    Rispondi



  16. Ciao a tutti, qualcuno mi sa dire xke una volta avviato backtrack 3 non mi trova i driver del wifi?
    facendo iwconfig mi trova (lo e eth0)ho provato anke a fare ifconfig atho up ma niente ...ho avviato btb3 con la guida qui sopra di frankk usando daemon tools-http://www.easyvmx.com e VMWare player vi ringrazio in anticipo

    Rispondi



  17. @ Danilo
    Che io sappia VMWare Player non emula nativamente le schede wifi, è in grado sì di utilizzarle tramite bridging (non su Windows Vista) ma vengono comunque tradotte in schede ethernet. VMWare e le piattaforme di virtualizzazione non sono la scelta corretta se vuoi utilizzare gli strumenti wifi. Dovresti eseguire il classico boot attraverso USB oppure CD.

    Rispondi



  18. Grazie Mirko..... ma io in precedenza avevo masterizzato il file iso e poi inpostando la bios come prima lettura il cd/dvd pero quando riaviavo niente forse ho sbagliato qualcosa?

    Rispondi



  19. @ Danilo
    Probabilmente sì. Controlla il contenuto del CD e verifica che sia leggibile, che si vedano tutti i file.

    Rispondi



  20. ciao, bellina la segnalazione.
    Ho usato kubuntu e la suse per un pò di tempo, ma per quello che faccio adesso bt3 è davvero ottimo. soprattutto se consideriamo che nella release3 hanno risolto pure i problemi legati ai bcm43 che mi facevano dannare fino a poco tempo fa.
    La domanda che vorrei farti è : sai se si può installare la distro senza per forza dover avviare ogni volta la live?
    eventualmente, sai dirmi come?
    tnx, salutoni
    Phate

    Rispondi



  21. @ Phate
    Ciao, la distro si può installare sia su hard disk interno che esterno, sono comprese anche le chiavette usb (intendo dire: eseguirla da chiavetta facendo in modo che i cambiamenti apportati risultino permanenti su di essa, esattamente come per un hard disk).
    La nota dolente è che nella versione 3 "finale", se non vado errato, non esiste più lo strumento di installazione che era invece presente nella versione 2 (e forse anche 3 "Beta").
    L'installazione va ora eseguita manualmente da shell o con l'aiuto di scripts, puoi trovare svariate guide in questa sezione del forum ufficiale.

    Rispondi



  22. Salve a tutti
    Com'è che chiamate voi i neofiti? quelli che non sanno niente ma proprio niente di niente di linux?
    sono uno di quelli. scuola dos, clipper, cobol, batch, e windows. 2 i portatili in mio possesso: uno con win98 utile per la programmazione che non conosci internet ne alcuna rete, e l'altro con xp usato per le foto, i video, e internet.
    Il mio amico e vicino di casa mi dice che la sua rete wireless è sicura e mi ha sfidato a dimostrare il contrario.
    Niente di troppo complicato, sembra. ma sto linux io non lo conosco proprio. Se qualcuno ha la pazienza di aiutarmi
    Ho una penna wireless netgear funzionante su pcmci che mi fornisce la usb2; come software ho bt3 final su cd bt3 vmware.rar, bt3 final usb su penna usb. devo rendere bootable la penna. ma non ha senso se dal pc non esiste l'opzione di boot su usb. ma ho il lettore floppy.
    Tanto per cominciare, posso usare il floppy per fare il boot e iniziare a lavorare?
    nel boot devo poter attivare la pcmci con la usb2: come si fa?
    queste sono le prime difficolta' alle quali non ho trovato risposta nei tutorial. per il resto si vedrà.

    Ringrazio chiunque voglia aprirmi le porte a linux
    Ciao a tutti

    Rispondi



  23. ciao a tutti, ho scaricato la iso usb e fatto partire il s.o., premetto che sono proprio inesperto ma mi piacerebbe imparare ad usare questo sistema operativo,sul notebook il primo problema che ho trovato è che all'avvio mi appaiono delle righe e muovendo il mouse questi difetti aumentano,sul fisso questo problema non me lo da. ho risolto cambiando la risoluzione della scheda video ma ad ogni avvio devo sempre ripetere la procedura, 1° domanda, è possibile salvare i cambiamenti per non ripetere sempre quest'operazione?
    2° domanda, non so da dove iniziare per poter navigare in intrnet con il wifi, come devo fare?
    il pc è un portatile toshiba equium, con windows vista, come scheda wireless dovrebbe essere intel con chipset rtl8187b.
    grazie

    Rispondi



  24. Ciao, non riesco ad installare bt3 su virtual box, si avvia l'installazione ma poi si ferma e il monitor si allarga e si rimpicciolisce,
    cosa può essere? Ho provato a modificare la risoluzione, su virtual box dove si va a modificarla?
    Per bt 3 ho messo linux 2.6 o other linux.
    help me grazie

    Rispondi



  25. @ simone
    Io ti consiglio di utilizzare la versione già installata per VMWare: http://www.remote-exploit.org/cgi-bin/fileget?version=bt3-vm, ovviamente funziona anche con i prodotti gratuiti VMWare Player e VMWare Server.
    In ogni caso, se proprio vuoi utilizzare virtualbox, potresti dare un occhiata al seguente thread sul forum di remote-exploit.org: http://forums.remote-exploit.org/showthread.php?t=17289, non l'ho letto tutto ma ho notato ad esempio che consigliano di impostare il parametro "video memory size" di virtualbox a 120 mb. Ciao

    Rispondi



  26. ciao a tutti..stò provando la backtrack versione usb..ma non mi rileva il wifi usb..ha un chipset zidas zd1211..il driver viene caricato, ma da iwconfig non risulta..sapete darmi indicazioni??

    Rispondi



  27. grazie mirko..
    avevo già provato a copiare il firmware..e ho provato anche la bt2..ma proprio non và..ho scaricato la verione di bt live x cd,lo masterizzato e mi da problemi anche qll.x arrivare al login ci mette circa 10 min e poi inserendo la password toor dice che è errata:( non capisco xchè c'è l ha con me bactrack??

    Rispondi



  28. @ marco
    Hai provato anche con questi? http://rapidshare.com/files/77762561/zd1211.rar
    Estrarre il rar copiando/incollando la cartella estratta in /lib/firmware e scollegare/ricollegare la scheda wireless usb... Lo trovi spiegato sempre nel thread che ti ho indicato.

    Rispondi



  29. @ tutti
    Per chiunque avesse problemi di compatibilità vorrei segnalare che è prossima l'uscita di Backtrack4 la quale dovrebbe essere basata su sistema operativo Ubuntu. I primi download privati dovevano essere disponibili allo ShmooCon 2009 tenutosi proprio in questi giorni a Washington DC... non penso ci vorrà molto prima che venga rilasciata anche per il download pubblico.

    Rispondi



  30. ragazzi a me non parte la grafica di backtrack 3.Ho provato tutte e 3 le modalità grafiche (KDE,FLUX e NVIDIA) ma non parte con nessuna di esse,come devo fare?la mia scheda video è una SIS M760 montata su un portatile fujitsu amilo A7640.Vi prego aiutatemi,non so fare nulla a riga di comando

    Rispondi



  31. non mi funziona il tasto sinistro del mouse, il resto va bene tutto .

    Rispondi



  32. toglimi una curiosità: perchè bisogna usare per forza una macchina virtuale e non farlo partire direttamente live su windows ?

    Rispondi



  33. all'inizio tu scrivi : "anche con la versione 3 (liveCD), se vuoi utilizzarla su Windows, devi sfruttare una piattaforma di virtualizzazione" ma se faccio il boot da cd , xp mi viene escluso e posso lavorare tranquillamente e direttamente con il bleack .Non capisco la necessità di ricorrere necessariamente alla macchina virtuale

    Rispondi



    • forse ho capito , intendi "utilizzarla su windows" dopo aver creato su questo un cd virtuale (per risparmiare di usare un cd reale?). Ho visto che c'è la versione 4, è la pre-final,nonostante non sia la finale credo che sia stabile,tu che dici ? che differenze ci sarebbero con la 3? io ho scaricato l'iso e di dimensione è 1,29gb , esattamente quanto la 3.

      Rispondi



      • @ lanax
        riguardo al mio commento 76: stavo rispondendo a Frankk il quale mi aveva chiesto se era possibile utilizzare backtrack "su Windows", ho pensato che con tale frase intendesse dire "utilizzare backtrack su Windows come se fosse un programma"... cioè utilizzarlo senza dover necessariamente spegnere Windows e riavviare con il LiveCD.

        Per quanto riguarda invece La versione 4 pre-final di backtrack: te la consiglio, è molto stabile ed in realtà è profondamente diversa dalla versione 3; la versione 3 era basata su Slackware-Slax mentre la 4 è basata su Ubuntu che, oltre ad essere molto più "digeribile" grazie al maggiore supporto e all'enorme quantità di documentazione disponibile, è provvista anche di una funzionalità di auto-aggiornamento (APT) ed installazione di nuovi pacchetti per mezzo di apposite repository mantenute direttamente dal team di offensive-security.
        In parole povere: ora, nella versione 4, utilizzando un semplicissimo comando (apt-get) si possono scaricare ed installare automaticamente le nuove versioni di alcuni dei software già inclusi in backtrack, le patch importanti, gli aggiornamenti kernel, nuovi driver ed altri software aggiuntivi.
        Non parliamo poi del fatto che la versione 3 non viene più aggiornata da tempo e perciò alcuni dei programmi in essa contenuti non sono più attuali.

        Rispondi



  34. Credi che sia possibile eseguire tutte le operazioni senza scheda wireless ma usando come canale di comunicazione nei confronti delle altre reti solo un access point ?

    Rispondi



    • @ JFK
      Penso di sì, se ho capito bene cosa intendi dire.
      Puoi utilizzare via SSH un access point al quale sei collegato tramite cavo ethernet... i prerequisiti sono però che tale AP possieda una scheda wireless con chipset atheros e che tu possa rimpiazzarne il firmware con uno compatibile ed open-source.
      Per una soluzione economica e non troppo complessa prova a documentarti partendo da questa pagina oppure da questa ricerca su Google.

      Rispondi



  35. avendo un fisso e non avendo slot pci libere stavo pensando di acquistare una scheda di rete wireless usb. è ugualmente idonea all'utilizzo dei programmi ricompresi in bleack,viene riconosciuta ?

    Rispondi



    • @ cigabum
      personalmente non ho mai usato schede wireless usb con backtrack ma una cosa che so per certo è che le schede wireless USB basate su chipset "idonei" sono pochissime e sono anche molto delicate, ho letto di utenti che hanno avuto parecchi problemi cercando di utilizzare questo genere di hardware.
      L'unica cosa che posso fare è reindirizzarti alla sezione USB Dongles della HCL (Hardware Compatibility List) di Offensive Security, qualcuna delle schede elencate dovrebbe funzionare... leggi bene tutti i commenti.

      Rispondi



      • Grazie, effettivamente è l'unica cosa da fare... ed io che per risparmiare contavo di prendere la più economica dal più sperduto negozio di hongh kong in ebay ,dovrò rinunciarci.

        Rispondi



  36. a questo punto, non avendo pci libere e gli adattatori wireless sono poco compatibili, compro una fonera e configuro quella! costa pure poco. che dici Mirko,tu la faresti questa cosa o ha qualche risvolto che non so che renderebbe tutto meno pratico di come sembra?

    Rispondi



    • @ cicabum
      L'ho comprata anche io un Fonera ma non ho mai provato ad installare quel firmware... comunque non mi sembra una cosa complicata, secondo me ci puoi provare ed in ogni caso l'investimento è piuttosto basso.
      Per renderti la vita più semplice utilizza magari la prima versione (quella con una sola porta ethernet) dato che, se non ricordo male, le guide sono basate su quella.

      Rispondi



  37. ma se riesco a craccare una rete con un portatile che ha una scheda di rete wireless compatibile con bleack , io ,che mi posso collegare solo con un access point munito di antenna ( quindi senza scheda di rete wireless), riesco ad inserire la password scoperta con l'altro pc da quelche parte e accedere?

    Rispondi



  38. come faccio a far partire la ricerca delle reti , qual è il comando ?

    Rispondi



    • @ blaedr
      se ti riferisci alla suite aircrack-ng devi prima creare una interfaccia di monitoring utilizzando il comando airmon-ng e poi avviare airodump-ng

      Rispondi



  39. salve a tutti. ho un problema con l'installazione di backtrack su usb...
    una volta copiati i file su chiavetta, la rendo bootabile eseguendo bootinst.ish,e a questo punto il prompt di windows mi dice che la chiavetta dovrebbe essere pronta per l'uso,ma quando riavvio il pc con la chiavetta dentro mi da un problema con il kernel di linux:"could not find kernel image:linux" "boot:"
    e poi una riga di comando. ho provato in tutti i modi a installarlo su chiavetta ma il problema rimane. c'è qualcuno che ha la pazienza di aiutarmi?? il mio indirizzo di msn è davidebotti@hotmail.it.
    per favore aiutatemi. grazie saluti

    Rispondi



  40. salve a tutti. ho un problema con l'installazione di backtrack 3 su usb...
    una volta copiati i file su chiavetta, la rendo bootabile eseguendo bootinst.ish,e a questo punto il prompt di windows mi dice che la chiavetta dovrebbe essere pronta per l'uso,ma quando riavvio il pc con la chiavetta dentro mi da un problema con il kernel di linux:"could not find kernel image:linux" "boot:"
    e poi una riga di comando. ho provato in tutti i modi a installarlo su chiavetta ma il problema rimane. c'è qualcuno che ha la pazienza di aiutarmi?? il mio indirizzo di msn è davidebotti@hotmail.it.
    per favore aiutatemi. grazie saluti

    Rispondi



    • @ davide
      Se stai usando Windows ti conviene scaricare la nuova versione Backtrack 4 Pre-Final e caricarla sulla chiavetta usb utilizzando l'opzione "Disk Image" di UNetbootin.
      E' possibile che l'usb creata non riesca a fare boot visualizzando un errore "no init found", per sistemare il problema apri con notepad il file "syslinux.cfg" presente in radice della chiavetta e aggiungi

      initrd /boot/initrd.gz

      subito dopo ogni riga

      append /boot/initrd.gz BOOT=casper boot=casper ... etc etc

      dovrebbero essere 7, salva il file e prova a fare boot.

      Rispondi



      • mm..grazie in anticipo per avermi risposto. il file syslinux.cfg è vuoto. davvero... me la cavo abbastanza bene con i pc,e quando apro il file syslinux.cfg con blocco note non mi visualizza assolutamente niente... forse è per questo che non mi parte la distro... hai qualche soluzione?
        mentre per quanto riguarda la pre-final,non mi conviene a questo punto aspettare la 4 final e smanettare con quella?? grazie in anticipo,ciao

        Rispondi



        • @ davide
          Non ti devi far spaventare dal nome :-) ... la versione 4 pre-final è più attuale e maggiormente supportata rispetto alla 3.
          Fai una prova con questa nuova versione e fammi sapere.
          Ciao.

          Rispondi



  41. ok allora forò cosi.. ma un ultima domanda: la 4 pre-final c'è solo live cd, però posso metterla su chiavetta grazie a quel programma,giusto?
    grazie per il supporto,ora provo come hai detto e ti faccio sapere

    Rispondi



  42. ciao. prima di tutto scusa per l'enorme ritardo,ma ho avuto dei problemi con il download... cmq tutto bene,sono riuscito a masterizzare anche un dvd... xò,quando entro in backtrack, è corretto eseguire il file install.sh,per creare una partizione? te lo chiedo xchè ho avuto brutte esperienze con il partizionamento di ubuntu,quindi per sicurezza prima chiedo...e poi questa partizione che creo,cosa mi servirà? non è una distro live? mi serve per salvare le modifiche che applico al s.o? un grazie immenso in anticipo, ciau

    Rispondi



    • @ davide
      Backtrack non è più una distro live, quello script "install.sh" serve per installarla su hard disk.
      Puoi ancora scegliere di eseguirla direttamente da DVD ma installandola potrai aggiungere nuovi pacchetti (non inclusi nel dvd) e aggiornare quelli già presenti attraverso il comando apt-get e le repository mantenute direttamente dal team di offensive-security.
      Windows Vista e Windows 7 sono un po' sensibili alle operazioni di ridimensionamento della partizione, sopratutto se eseguite con programmi di terze parti. Se non hai una partizione libera e sei comunque intenzionato a realizzare un dual-boot con backtrack e uno dei suddetti sistemi Windows ti consiglio di ridimensionare la partizione attiva utilizzando gli strumenti Microsoft che trovi già inclusi nella snap-in "Gestione Computer -> Gestione Disco".
      Ti sconsiglio inoltre di sovrascrivere il bootloader di Windows con quello fornito dall'installer di Backtrack (GRUB), installa anche quest'ultimo nella partizione dedicata e poi utilizza EasyBCD per fare in modo che sia Windows stesso ad avviarlo. In realtà è più complicato a dirsi che a farsi.

      Rispondi



  43. grazie mille x l'aiuto...io cmq ho windows xp,quindi da quello che mi hai detto non dovrei avere problemi..l'unico dubbio che ho adesso è che ho installato anche linux ubuntu con l'applicazione wubi(quindi l'ho installato dentro windows). pensi che avrò dei problemi con quest'ultimo se installo backtrack? grazie infinite saluti

    Rispondi



    • @ davide
      Non ho mai installato backtrack dopo wubi quindi non so risponderti.
      Se hai paura di ritrovarti di fronte a sorprese puoi sempre valutare l'opzione di non sovrascrivere il bootloader di Windows... come ti dicevo anche nel commento di cui sopra. L'unico problema è che così facendo backtrack 4 non risulterà avviabile fino a quando non sarai intervenuto manualmente estraendone il bootloader e aggiungendolo a quello di Windows come opzione di avvio alternativa. Se sei in grado di farlo questa è sempre la strada migliore da percorrere.

      Rispondi



  44. ok...penso che partizionerò l'hard disk,poi t farò sapere com'è andata...ma mi serve una partizione ext3 e una swap(doppio della ram almeno),giusto? grazie saluti

    Rispondi



  45. sono finalmente riuscito ad installarlo su hard disk,per; c e un problema. all inizio,per fare il boot,mi individua subito il kernel di backtrack,penso,e quando mi esce la scelta tra le due partizioni e provo a scegliere windows,questo non si carica...come faccio a farlo caricare??e un bel casino...ciao grazie

    Rispondi



    • @ davide
      Potresti provare a reinstallare il bootloader di windows. Così facendo eliminerai però la possibilità di eseguire il boot con backtrack e ubuntu, dovrai reinserirli manualmente in un secondo momento.
      Procurati un CD di Windows avviabile, entra in modalità "Recovery Console" ed esegui i seguenti comandi:

      C:\WINDOWS> CD ..
      C:\> FIXBOOT C:
      C:\> FIXMBR
      C:\> BOOTCFG /rebuild

      L'ultimo comando potrebbe chiederti la conferma per continuare, rispondi Sì.

      Buona fortuna ;-)

      Rispondi



  46. grazie per l'aiuto,ma non sono riuscito a reinstallarlo,perchè all'avvio mi da errore..probabilmente ora ho cancellato entrambi i bootloader o qualcosa del genere,quindi reinstallo windows e basta. mi sento un deficente perchè mi avevi anche avvertito...ma cmq penso che per installare backtrack farò come hai detto tu utilizzando easybcd (speriamo in bene) oppure ho pensato,visto che è un po un casino avendo anche windows,di prendermi un altro hard disk. penso che questa sia la soluzione migliore...saluti grazie

    Rispondi



    • @ davide
      strano il discorso dell'errore all'avvio... nel senso che se fai boot da un cd di installazione di windows ed entri in modalità "Recovery Console" non dovrebbe darti errori...
      P.S: con un secondo hard disk il problema del bootloader sussiste ugualmente.

      Rispondi



  47. allora farò come hai detto tu. ma come faccio a installare il bootloader nella partizione per poi utilizzare easybcd? grazie,saluti

    Rispondi



    • @ davide
      Mediante il tasto avanzate presente nell'ultima schermata, quella di riepilogo, del programma di installazione di backtrack 4 (che poi è lo stesso di ubuntu)....
      ecco uno screenshot preso da google immagini: http://docjek.files.wordpress.com/2007/12/screenshot.png
      Come vedi è possibile mettere la spunta su "Installa Bootloader" per poi specificare, tramite la casella combinata, la partizione nel quale installarlo; devi selezionare la stessa nella quale stai installando Backtrack 4.
      L'unica cosa è che EasyBCD, se non vado errato, funziona soltanto su Windows Vista e 7, per Windows XP ti devi arrangiare manualmente. Non è nulla di troppo complicato, si tratta di usare il comando "dd" per estrarre il bootsector della partizione linux in un file ".bin" che poi, una volta copiato su C:\ di Windows, va aggiunto al boot.ini di Windows XP come opzione di avvio alternativa. Ti lascio anche un link di riferimento: http://bkpavan.wordpress.com/2008/04/02/how-to-boot-linux-using-windows-bootloader-xp/

      Rispondi



  48. ok grazie mille,credo di avere capito. quindi devo aggiungere manualmente il bootloader di backtrack(GRUB) a quello di windows.proverò anche questa...:)...ieri però,quando ho provato a installare nelle partizioni create backrack,mi dava errore: "root is not defined..". mi sembra un errore stupido che faccio,xò no capisco come risolverlo...come faccio a definire dove mettere il root?? grazie saluti

    Rispondi



  49. dimenticavo di dire che questo posso benissimo evitarlo facendo partizionare direttamente all'installazione di backtrack.. però era una mia curiosità...

    Rispondi



  50. ok adesso ho capito :) e questo mi era successo anche nell'installazione di ubuntu...grazie davvero tanto, t farò sapere come è andata l'installazione del bootloader GRUB nella partizione. saluti

    Rispondi



  51. ho installato backtrack con il GRUB nella partizione,è andato tutto liscio. il problema adesso è: come faccio a copiare il bootloader in quello di windows se non cel'ho nella mia partizione e soprattutto dove utilizzo il comando "dd"? cioè,ho provato da terminale ma nn funziona...saluti grazie

    Rispondi



    • @ davide
      per copiare il bootloader basta che fai il boot con un livecd/liveusb qualsiasi (anche quello di ubuntu/backtrack stesso) e da qui esegui tramite shell il seguente comando:

      dd if=/dev/partizione of=grub.bin bs=512 count=1

      Ovviamente devi sostituire "partizione" con il valore coretto che rispecchia la partizione nella quale hai installato il bootloader (ad es. /dev/sda5).
      A questo punto, già che ci sei, potresti anche montare la partizione Windows e copiarvi direttamente in radice il file "grub.bin" creato con "dd". Oppure puoi utilizzare una chiavetta usb di appoggio.

      Rispondi



  52. ho fatto come hai detto e ho copiato il file grub.bin nella partizione dev/sda1 (quella dove ho windows). ma all'avvio non mi mostra le due scelte...sbaglio sicuramente qualcosa ma non so dove.ma il comando "dd" copia un file considerando delle opzioni che immetto,cme bs(n. byte) e count(n.blocks),giusto? ma praticamente dove viene copiato questo file?grazie saluti.

    Rispondi



  53. @ davide
    hai modificato il file boot.ini di windows per includere c:\grub.bin come opzione di avvio alternativa?
    Ti incollo nuovamente il link alla spiegazione: http://bkpavan.wordpress.com/2008/04/02/how-to-boot-linux-using-windows-bootloader-xp/

    Rispondi



  54. ho utilizzato il comando "dd" da shell di backtrack(live).poi mi sono bloccato,perchè non sapevo cosa fare.ho provato con il comando cp ma non sono riuscit a farlo partire...

    Rispondi



  55. adesso ho provato,dopo aver usato il comando "dd",su windows ad usare il comando attrib... ma mi dice "mancato ripristino del file nascosto boot.ini".posso provare a modificare il file direttamente?grazie saluti

    Rispondi



    • @ davide
      - "dd" è un comando Linux e lo devi eseguire dal livecd di Backtrack4/Ubuntu. Con lo stesso livecd puoi montare una partizione Windows e copiare in radice C:\ il file "grub.bin" generato con "dd".
      - "attrib" invece è un comando Windows, la guida che ti ho dato lo utilizza per rendere più rapido/semplice l'accesso al file "boot.ini", infatti esso si trova in C:\ di Windows XP ma è: nascosto, di sistema e di sola lettura. Per visualizzarlo devi appunto disabilitare questi tre attributi, ecco a cosa serve "attrib". Puoi anche evitare di eseguire da prompt dei comandi questo passaggio, basta che imposti le opzioni cartella di Windows in modo da consentire la visualizzazione dei file nascosti e di sistema, e che rimuovi manualmente l'attributo di sola lettura dal file "boot.ini" che dovrebbe quindi apparire in C:\.
      - Per finire devi aprire "boot.ini", che ora risulta modificabile, e aggiungervi in fondo la seguente riga:

      c:\grub.bin="Backtrack 4"

      salva e riavvia.

      Rispondi



  56. ok ho capito cosa fare finalmente. una cosa:quando sono su backtrack,dopo aver usato il comando "dd", voglio copiare il file grub.bin su chavetta,ma questa non viene individuata dal sistema...perchè???sto impazzendo... provo a usare il comando mount,ma niente...se vado nella cartella dev mi da una lista di file inutili...grazie saluti

    Rispondi



    • @ davide
      Strano... Backtrack 4 dovrebbe montare automaticamente le chiavette usb.
      Fai così... quando sei in backtrack, in modalità grafica, clicca sull'icona "Konqueror" (la seconda in basso a partire da sinistra) e nella finestra che si apre scegli la voce "Storage Media". Qui dentro dovresti trovare sia la chiavetta che la partizione Windows, doppio clic per aprire.
      P.S: Se la finestra "Storage Media" appare completamente vuota (a volte capita) prova a fare un refresh con l'apposito tasto verde in alto nella barra degli strumenti.

      Rispondi



  57. fatto....sono riuscito nella mia impresa!!! e devo dire che sono molto soddisfatto xchè ho imparato davvero molte cose. penso che sia bello riuscire a fare una cosa del genere,anche se per alcuni probabilmente non è cosi complicata,ma soprattutto è bello sapere che ci sono persone come te pronte ad aiutare quelle inesperte come me... grazie davvero di tutto.

    p.s.:cmq mi farò risentire perchè backtrack ha cosi tanti programmi che mi viene i mal di testa solo a guardarli... :)

    Rispondi



    • @ davide
      prego, sono contento per te :)
      Ti do solo un ultimo consiglio: dopo il login, prima di avviare l'interfaccia grafica di Backtrack 4, esegui questo comando e poi riavvia:

      sudo fix-splash

      Se ti chiede conferma rispondi con "y".
      Serve per abilitare un bello splash screen in fase di avvio del sistema... magari sul tuo pc risulta già attivo, non lo so... prova.

      Rispondi



  58. Ciao Ragazzi,
    sono semplicemente un utilizzatore di windows vista e di ubuntu.
    Mi farebbe sapere se esite un piccolo manuale per utilizzare backtrack.
    Lo faccio partire da boot dal mio lettore dvd poi non so che fare.
    Mi piacerebbe conoscere la chiave wpa del mio vicino...
    Mi chiedo è difficie o i comandi sono semplici?
    Grazie e buon proseguimento.

    Gianni

    Rispondi



  59. sono di nuovo io..:). ho un problema con il mio portatile,perchè è da un po di giorni che uso la chiavetta usb con il mio portatile(cosi per programmare me ne sto seduto comodamente sul divano) e mi sono chiesto come configurare la connessione wi-fi... con il fisso uso due semplici comandi da terminale: ifconfig eth0 up e dhclient ma con una connessione wi-f?? questi due non funzionano...grazie saluti

    Rispondi



    • @ davide
      ammesso che la scheda wireless USB venga correttamente rilevata, puoi utilizzare Wicd Network Manager.
      Esegui tramite terminale o tramite "run command" (ALT+F2) il comando:

      service wicd start

      a questo punto puoi avviare l'interfaccia grafica di Wicd dal menu "Internet->Wicd Network Manager"

      Rispondi



  60. ciao volevo sapere perche quando ho installato backtrack l’interfaccia grafica che mi compariva non era per niente quella di backtrack con lo schermo nero ed il suo famoso logo ma bensi una una semplicissima interfaccia color blu che dava quasi l’aria di ubuntu,credo.di backtrack non cenera neanche traccia perche non erano presenti neanche i suoi prezionsi programmi.ma non e che a qualcuno di voi e capitato lo stesso? vi prego sono 2 settimane che cerco di usare questo fantastico sistema operativo

    Rispondi



  61. ma quella che s apre nn è la shell iniziale? prova con startx

    Rispondi



  62. ma quella che s apre nn è la shell iniziale? prova con il comando "startx"

    Rispondi



  63. si mirco e un immagine iso comunque a faunzionato come dice davide con startx.
    1°ma e normale che mi compare ancora l'iconaa di installazione nonostante l'abbia installata nel disco fisso?
    2°oppure che quando devo accedere a backtrack devo accedere sulla iconna di ubuntu,c'e scritto ubuntu non backtrack quando avvio il pc
    3°poi come si fa a cambiare la risoluzione perche mi legge sono 800 per 600 pixel,mentre quando accedo a windows sempre con la stessa scheda video ho 1024 per 768 ;come si fa per evitare di avere una risoluzione con dekstop gigante?
    grazie ciao.........poi si potrebbe italianizzare backtrack? ok ok ok non ne faccio più.

    Rispondi



    • @ cesar_yasus

      1) Sì, la puoi cancellare.
      2) Sì, se sai come fare la puoi modificare... ma non fa nessuna differenza.
      3) La risoluzione la puoi cambiare con l'apposito menu che trovi in basso a destra vicino all'orologio, per capirci: l'icona è una specie di rettangolo con una freccia obliqua all'interno.

      Italianizzare backtrack? Non ne vedo il motivo... in ogni caso secondo me non è una cosa realizzabile anche se teoricamente sarebbe possibile.

      Rispondi



Lascia un commento